Ago 302015
 

Verso la fine. Una mezza giornata e una serata a Suratthani, cittadina vera e non turistica. Night Market, cibo di strada, a spasso a caso. Meglio di tante decantate mete del circuito tradizionale. Non bisognerebbe saltarle per la fretta di arrivare alle sovrastimate spiagge. Le spiagge, belle quanto vuoi, son spiagge. La vita, dall’altra parte del mondo, bisognerebbe annusarla. Non saltarla da aereoporto a resort con bus transfert  dell’hotel. Oggi di nuovo a Bangkok, lungo il fiume Chao Phraya. Caldo. Molto caldo. Troppo caldo. Domani si vola tutto il giorno. Saremo nel cielo mentre il mondo laggiu’ s’agita di doveri e desideri. Ma noi non potremo fumare. Bastardi…

  
  

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookPin on PinterestShare on RedditEmail this to someone